Accendiamo Una Villa: 1° appuntamento

L’entrata nel mese di febbraio coincide con la luce che inizia lenta ma inesorabile a prevalere sul buio. Nel frattempo i rigori del freddo inverno iniziano cristallo dopo cristallo a sciogliersi ricordandoci che la primavera non è poi così lontana.

Febbraio è anche il 4° mese filato in cui la nostra amata “Riflessi“, resa ancor più viva dall’intensa interpretazione di Sean Cubito e Caterina Bagnulo e dalla regia di Francisco Grimaldi, è in programmazione.
Un brano del 2015 che ci ha fatti arrivare sino al 33° posto nell’indice di gradimento radiofonico (classifica “IML“) tra nomi assolutamente altisonanti e che lentamente lascerà spazio a nuove canzoni e artisti.

E’ cosa ovvia, il corso delle cose, e noi come già in altre occasioni ringraziamo tutti i direttori artistici che ci hanno permesso di affacciarci ad un pubblico sempre maggiore, tributandoci una stima che ci ha reso felici assaporare.

E’ tempo dunque che i My Escort dischiudano le finestre e permettano a chi sta fuori dal nostro laboratorio sempre in fermento di dare una sbirciatina relativamente ad almeno il primo dei prossimi passi. Si tratta forse di un azzardo, ma si sa, a volte la fortuna premia gli audaci.

Vogliamo tentare di lanciare una sorta di nostro personale format, concedeteci il termine.
Si chiamerà: “Accendiamo Una Villa“.

A farla breve si tratterà di provare in modo assolutamente AUTOGESTITO, ad aprire ad un pubblico curioso ed amante dell’arte il patrimonio inestimabile delle Ville Venete.
Il progetto a parole è molto semplice: a seconda delle nostre possibilità e dei fondi che riusciremo ad incamerare di volta in volta (partendo chiaramente dalle nostre tasche) affitteremo una villa per un giorno, dandole vita dapprima con le parole di un architetto o di chi la conoscerà profondamente nella sua struttura e nelle opere che vi saranno presenti ed in seguito con un nostro concerto, magari aperto da una band o artista locale sensibile all’aspetto artistico dell’operazione.
A corollario cercheremo di avvalerci dell’appoggio di enoteche o cantine locali che si occuperanno di stuzzicare le gole degli ospiti che decideranno di supportarci.

La “puntata pilota” ci vedrà partire il 4 marzo 2017, aprendo il portone della meravigliosa Villa Valmarana Bressan di Vigardolo.

Il costo del biglietto d’ingresso sarà di 12,5 € in prevendita e 17,5 € qualora decideste di acquistarlo direttamente quel giorno in villa ed oltre all’ingresso, all’accesso quindi alla villa e al concerto, comprenderà anche un bicchiere di vino.

Nostro partner in questa gradita occasione sarà l’enoteca Chiaro D’Uva di Monticello Conte Otto del mitico Mauro Tombolan.

I posti saranno limitati a 200, mentre la visita guidata sarà destinata per ragioni di tempo ai primi 60 che la prenoteranno (essa è comunque inclusa nel costo del biglietto sopra indicato).

Per ogni ulteriore informazione (come ad esempio i luoghi dove acquistare in prevendita i biglietti) potete consultare direttamente la nostra