Cosmopolitan: il nuovo singolo [ITA]

Un po’ di storia…

L’amore non esiste” è di fatto il nostro nuovo concept-EP. Prende il nome da una delle tre canzoni che lo compone e dal tema che collega i pezzi tra loro come un fil rouge rouge comme l’amour (qui n’existe plus)!

Cosmopolitan” è il primo estratto da questo EP. E’ un brano fortemente autobiografico e come tutti i nostri brani ha 2 chiavi di lettura, quella manifesta a chiare lettere nel testo dove scorrono le immagini di un’estate di qualche anno fa, quando mi trovavo ad Imperia dopo un concerto, sulla spiaggia a tarda sera, incapace di vivermi un periodo magico della mia esistenza e poi, la chiave di lettura più umbratile, quella relativa alla difficoltà di rischiare, complice la paura si sbagliare che spesso ci immobilizza, impedendoci di cogliere le opportunità che la vita di continuo ci presenta.

Cosmopolitan” è un brano che in questi ultimi 2 mesi ci ha regalato delle grandi aspettative, ma dobbiamo dirlo, anche un momento un po’ duro.

Per una serie di coincidenze (tu chiamale se vuoi… coincidenze) questa canzone è finita nelle mani di un certo Ruslan Kvinta. Un personaggio davvero forte e famoso in Ucraina. Produttore sia discografico che televisivo. E gli è piaciuta. Al punto da invitarci ad un provino per entrare nel segmento di Eurovision Ukraine – Євробачення Україна. Provino che peraltro è andato molto bene.
Diciamo che per un mese siamo stati sulle spine, convinti che saremmo riusciti a partecipare ad un programma che probabilmente avrebbe cambiato le nostre esistenze.

Potete ben immaginare cosa possa significare per una band senza contratto finire in una trasmissione vista da milioni di telespettatori invitata nientemeno che da una delle menti dietro a Ікс-Фактор (The X Factor Ukraine).

Purtroppo, la seconda metà di gennaio ha visto spegnersi i riflettori su questa possibilità. Forse per il semplice fatto che le bands della selezione finale avevano semplicemente delle canzoni più forti, forse perché eravamo l’unica band italiana in gara (questo non lo sapremo mai). Fatto sta che non siamo stati selezionati.

Il pezzo comunque rimane secondo noi uno dei più belli che abbiamo scritto fino ad oggi.

Per mille motivi che non stiamo qui a spiegare la prima versione che pubblichiamo è proprio quella in inglese, prodotta per il contest internazionale di cui sopra. Tra un mese circa sarà disponibile in altà qualità su tutte le principali piattaforme di streaming (Spotify, Deezer, Tidal, ecc ecc).

Di seguito pubblicheremo anche la versone italiana, attualmente in fase di rifinitura.

Vogliamo ringraziare pubblicamente Ruslan Kvinta, perchè anche se non siamo riusciti a partecipare alla finale, l’emozione di un provino davanti a una simile personalità è stata forte. Nonostante tutti i concerti fatti, pareva di suonare per la prima volta. Tremavamo come foglie… Devo ammettere che è stato bellissimo, anche solo sperarci. E considero comunque un grande privilegio che una nostra canzone sia stata notata dall’altra parte del mondo.

Speriamo che questo pezzo possa piacervi almeno la metà di quanto piace a noi… oltre a trovare anche i favori del pubblico ucraino che ha dimostrato una grande sensibilità alla nostra musica e che di fatto è stato il motivo principale dietro a questa versione

Spegnete le luci e alzate il volume.

My Escort